serata romanità

In arrivo un altro fine settimana di primavera tutto da vivere. Se vi state chiedendo cosa fare a Roma nel weekend dal 29 aprile al 1 maggio, siete nel posto giusto per trovare una risposta alla vostra domanda. Come ogni settimana la redazione di Tua City Mag ha selezionato per voi alcuni degli appuntamenti più interessanti in programma in città tra venerdì, sabato e domenica.

Tanti eventi per il fine settimana del 1 maggio

Tra gli appuntamenti in programma questo weekend a Roma, spicca il ritorno del tradizionale concertone del 1 maggio in piazza San Giovanni, sospeso per ben 2 anni a causa delle restrizioni necessarie ad arginare la pandemia.

Il ritorno del grande happening musicale è dunque quest’anno particolarmente atteso. In questa lunga maratona musicale, come da tradizione, si alterneranno sul palco, giovani, emergenti e veterani della musica italiana. Tra gli altri ascolteremo, dalle 15 in poi, Carmen Consoli, La Rappresentante di Lista, Coez, Colapesce, Rkomi, Luca Barbarossa, Max Pezzali, Tommaso Paradiso, Ariete e tanti altri. A tenere le fila, la conduzione della giornata, affidata ancora ad Ambra Angiolini. Come chiunque sa, il concerto è completamente gratuito e si tiene in piazza San Giovanni in Laterano.

Domenica 1 maggio: musei gratis e tante mostre interessanti

Se amate l’arte, vi ricordiamo, tra gli appuntamenti da mettere in agenda per questo fine settimana, che domenica 1 maggio i musei sono gratis, sia i musei civici che i grandi musei e siti archeologici statali.

In una città come Roma, c’è solo l’imbarazzo della scelta per decidere quale tesoro artistico andare a scoprire. Qui trovate la lista completa di monumenti, musei e siti nazionali visitabili senza pagare il biglietto.

Ma in questo weekend sono anche molte le mostre in corso da andare a visitare.

Apre questo fine settimana al Palazzo delle Esposizioni la mostra del World Press Photo 2022. Oltre alla foto vincitrice Kamloops Residential School di Amber Bracken, la rassegna presenta in anteprima nazionale le 122 foto finaliste del prestigioso concorso internazionale di fotogiornalismo che dal 1955 premia ogni anno i migliori fotografi professionisti. L’esposizione è ideata dalla World Press Photo Foundation di Amsterdam e organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con 10b Photography. Biglietti su www.palazzoesposizioni.it

Rimanendo ai grandi nomi del fotogiornalismo, nell’affascinante cornice del seicentesco Palazzo Borghese a Roma, la Galleria del Cembalo attende i visitatori con due nuove mostre dedicate alla fotografiaMare Omnis diFrancesco Zizola . La mostra Mare Omnis di Francesco Zizola, visitabile fino al 30 giugno 2022, presenta una raccolta di 22 fotografie di grande formato che sembrano raffigurare delle costellazioni lontanissime, ma che in realtà sono tonnare, ossia reti da pesca inserite nel grande mare Mediterraneo fotografate da un drone: reti che i tonnarotti – coloro che si occupano della mattanza – installano per catturare i tonni nella loro migrazione verso la costa. Nelle fotografie i punti bianchi sono boe e i fili argentati sono le cime che assicurano le parti galleggianti ai fondali. La mostra documenta la vita vissuta in mare attraverso forme di pesca ancora manuali, secondo tradizioni centenarie, indagando il rapporto dell’uomo con la natura e della sua influenza sul mare.

A Palazzo Cipolla in via del Corso si possono visitare le opere di alcuni dei più interessanti talenti artistici dell’arte contemporanea in Gran Bretaglia. “London Calling”, ovvero “British Contemporary Art Now”è la mostra che porta a Roma le opere di alcune degli artisti più noti dagli anni Sessanta ad oggi. Tra i tanti, David Hockney, Sean Scully, Tony Cragg, Michael Craig-Martin a Damien Hirst, Inka Shonibare, i fratelli Chapman, Anish Kapoor, Mat Collishaw. Biglietti: da €4 a €6. Altre informazioni: qui.

Se oltre all’arte amate anche il cinema e il teatro, vi segnaliamo la grande mostra allestita presso lo spazio Garage all’Auditorium in omaggio al centenario della nascita del grande Vittorio Gassman. In esposizione, foto di scena, cimeli, e oggetti che faranno scoprire al pubblico qualcosa di più del grande Mattatore.

Fino al 14 maggio alla Casa del Cinema di Villa Borghese è possibile visitare anche la mostra  Barbra Streisand Movies, pensata per celebrare gli 80 anni della diva newyorkese. L’ingresso in mostra è gratuito.

I concerti del fine settimana dal 29 aprile al 1 maggio a Roma

A parte il fluviale concertone di San Giovanni, quali sono gli altri appuntamenti interessanti di musica dal vivo che animeranno questo weekend la città?

All’Auditorium Parco della Musica di Roma per la Festa del Lavoro, il primo maggio va in scena Si Canta Maggio, una grande festa popolare per celebrare il diritto al lavoro. Si canta Maggio è un progetto di Ambrogio Sparagna. Lo spettacolo è incentrato sul ricco e variegato repertorio dei canti di lavoro.

 Venerdì 29 aprile ore 20.30 e sabato 30 aprile ore 18 all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone tornerà sul podio dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia il direttore finlandese Sakari Oramo, direttore principale della BBC Symphony Orchestra. In programmain prima esecuzione italiana, Ciel d’hiver di Kaija Saariaho, tra le massime compositrici di oggi e Leone d’oro alla carriera alla Biennale di Venezia del 2021. A seguire il giovane violinista Emmanuel Tjeknavorian affronterà il Secondo Concerto per violino “I profeti” di Mario Castelnuovo-Tedesco, la cui ultima esecuzione ceciliana risale al gennaio del 1951. Chiude il concerto la Sinfonia n. 1 “Primavera” di Robert Schumann. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Al Teatro Torlonia, venerdì 29 aprile alle ore 20 per il ciclo di incontri La musica è una cosa meravigliosa dedicati ai principali compositori, si terrà l’appuntamento sull’opera di Ludwig van Beethoven.Ad introdurre i brani del maestro sarà Stefano Catucci, mentre Ivan Donchev al pianoforte eseguirà la Sinfonia n. 6 in fa maggiore op. 68 “Pastorale”, versione per pianoforte solo di Franz Liszt. Biglietti online su https://www.r3o.org.

Andrea Casta, conosciuto come il “violinista Jedi”, per il caratteristico archetto luminoso, il 30 aprile 2022 si esibirà, per la prima volta, all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

ll violinista si prepara a far viaggiare gli spettatori con effetti immersivi tra natura e futuro creati in simbiosi al percorso musicale crossover che va da alcuni classici rivisitati (dai Queen a Bowie, da Morricone a Battisti) fino alle canzoni pop-dance che rappresentano le sue produzioni originali (Double Sun, The River e tante altre).

Sabato 30, sul palco dell’Atlantico Live, sale Margherita Vicario, una delle cantautrici emergenti più eclettiche e interessanti del panorama italiano. Il concerto inizia alle 21 e il pubblico potrà ascoltare per la prima volta il nuovo singolo “Astronauti” insieme a tutta una serie di successi.

Venerdì 29 aprile all’Orion Club, Anastasio, talento lanciato da X Factor, propone dal vivo i brani del nuovo album “Mielemedicina”, e i più popolari e amati del suo repertorio. Biglietti: da 25 euro.

Ha il volto coperto dai colori del cubo più famoso del mondo e di cui porta il nome. Il misterioso dj Kubik approda a Roma per un ritorno a casa, in quel Room 26 dove ha spesso fatto tappa prima che l’emergenza pandemica lo dividesse dalla console dell’Eur.

È proprio lui l’ospite speciale dell’ultimo weekend di aprile, venerdì 29 aprile sarà nel segno del party Forever Young. Prezzo in Lista: 15€ Uomo / 10€ Donna (drink incluso) – L’ingresso “Fuori Lista” subirà un supplemento di 5€ sul ticket al botteghino. Info e liste TEL. 333 428 9202 – EMAIL: [email protected]

Cosa vedere a teatro a Roma nel weekend del 1 maggio

Vediamo ora cosa propone il ricco cartellone dei teatri di Roma al pubblico in questo ultimo weekend di aprile.

Giorgio Pasotti e Mariangela D’Abbraccio protagonisti in questo weekend al teatro Tor Bella Monaca con Hamlet per la regia di Francesco Tavassi. In tutto il panorama dei personaggi Shakespeariani non esiste un eroe più moderno di Amleto. Questo perché già diversi secoli prima della nascita della psicanalisi, Amleto s’impone come un personaggio dalla psiche profonda e complessa. La sua battaglia, prima ancora che col mondo esterno, è interiore e quindi attuale. Info e biglietti: [email protected]

Al Teatro Manzoni di Roma il 29 aprile alle ore 17.00 prende il via con “Ursula Hirschmann” – drammaturgia e regia di Silvio Giordani – la serie teatrale Nascoste. Storie perse tra le pagine del tempoa cura di Michele Di Sivo, Emanuela Lucchetti e Fabrizio Oliverio.

“Nascoste” sono storie spesso dimenticate, fatte di gesta eroiche, emancipazione e resistenza. Vite e racconti persi tra le pieghe del tempo in attesa di qualcuno che li ascolti.

Vicende che approdano a teatro per presentarsi allo spettatore in una veste nuova grazie ad un percorso drammaturgico ed all’incontro del Centro Teatrale Artigiano di Roma con il Master Esperto in Comunicazione Storica dell’Università Roma Tre.

Al Teatro India, fino a sabato 30 aprile proseguono le repliche dello spettacolo About Lolita , con Gaia MascialeAndrea Trapani e Francesco Villano e la regia di Francesca Macrì. Gli autori riscrivono il mito di Lolita in una drammaturgia originale, ambientata in un campo da tennis fisico e metaforico, in cui va in scena un palleggio tra sensi di colpa, fallimenti e l’ossessione di giovinezza dell’uomo adulto. Spettacoli alle ore 20, biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

  Al Teatro Golden in via Taranto a San Giovanni, in scena fino all’8 maggio lo spettacolo Taboo. Cinque protagoniste, amiche di vecchia data, un gioco, un segreto. Lo spettacolo si articola su quattro appuntamenti, cadenzati in un arco temporale di circa un anno, tra le protagoniste: Viola, Sofia, Marilù, Alice e Ginevra. Le relazioni tra queste cinque ragazze sono il fulcro della storia, relazioni vere e vite normali, mai toccate da particolari tragedie né da particolari successi. Cosa unisce davvero le amiche? Cosa le porta a vedersi in una ludoteca per bambini? Per chi è veramente la torta di compleanno? Il gioco Taboo è effettivamente un passatempo o diventa un pretesto per scoprire dei veri tabù?

Cosa fare a Roma nel weekend del 1 maggio con i bambini

ACasina di Raffaello, sabato e domenica i bimbi dai 24 ai 36 mesi potranno esprimersi sperimentando materiali e tecniche creative con l’affettuosa collaborazione dei genitori. Sabato e domenica alle 16.30 in programma il laboratorio permette al bambino di ricercare la propria espressività sperimentando materiali e tecniche creative con l’affettuosa collaborazione dei genitori. Durata del laboratorio: 50 minuti circa. Costo: 7€ bambino + adulto. Max 5 bambini + 5 adulti.

Storie tutte da ridere, è l’appuntamento con le letture ad alta voce per bimbi dai 6 ai 10 anni a cura di Erika Nardinocchi e Alessia Mittica, in programma venerdì 29 aprile alle 16.45 presso la Biblioteca Elsa Morante. Prenotazione obbligatoria: 06 45460484, [email protected]

Nel Fantastico Mondo del Fantastico,  il Castello  “Family – Friendly” di Lunghezza, domenica 1 maggio si trasforma in un quartier generale di giovani aspiranti detective che potranno avventurarsi a caccia di indizi e trascorrere una giornata perfetta con la famiglia. Come scoprire gli angoli più misteriosi dell’antico Castello? La missione dell’investigatore provetto inizierà con il seguire le gesta dei supereroi, i duelli dei cavalieri, gli spettacoli emozionanti di Biancaneve, Frozen  e il gran ballo delle principesse. Come non tenere poi d’occhio il ritorno di Frankenstein Junior, il personaggio campione di incassi della pellicola di Mel Brooks e ispirato in chiave parodistica al romanzo scritto nel 1818 dalla scrittrice Mary Shelley, deciso a far divertire grandi e piccini.

Rispondi