cosa fare a roma nel weekend 17 luglio 18 luglio
cosa fare a roma nel weekend

Cosa fare a Roma in questo weekend di primavera? Come ogni venerdì Tua City Mag vi dà qualche suggerimento. Ce n’è per tutti i gusti e tutte le età!

Cosa fare a roma nel weekend: Mostre  e Musei

Cosa fare a Roma nel weekend  se sei appassionato di arte? Di novità ce ne sono davvero tantissime, qui te ne segnaliamo qualcuna.

La nascita di una nazione al Quirinale

Le Scuderie del Quirinale presentano Tota Italia. Alle origini di una Nazione, una nuova grande esposizione, dal 14 maggio al 25 luglio 2021.

 Partendo dalla straordinaria varietà e ricchezza culturale dell’Italia preromana, affascinante mosaico di genti e tradizioni, Tota Italia racconta il processo di romanizzazione. Che fu scontro, incontro e ibridazione. E ripercorre le tappe che condussero all’unificazione sotto le insegne di Roma, dal IV secolo a.C. all’età giulio-claudia. Un’unificazionesotto il segno di Roma ma capace di conservare, al contempo, quella divisione in regioni che testimonia ancora oggi la ricchezza e la varietà delle nostre tradizioni.

Finissage

 Ci sono ancora due giorni per scoprire Mutato Nomine –Nella Favola si parla di te”. La mostra personale di Luisa Valeriani si concluderà sabato 15 maggio 2021. A partire dalle 17.30 negli spazi di MUEF ArtGallery è previsto il finissage di un’esposizione che racconta, attraverso più di 20 dipinti che coprono un arco temporale di oltre 20 anni, l’ attività dell’artista, dal 1998 al 2020. Il ciclo di opere che dà il nome alla mostra è stato invece realizzato durante l’ultimo anno da Luisa Valeriani, che per l’occasione affronta il tema del Mito 2.0. Con ironia e divertito distacco, in un dialogo serrato con intramontabili personaggi della mitologica greca, l’artista rielabora il racconto delle loro gesta in chiave moderna, ultrapop,  preservandone il fascino e la seduzione primitiva. 

 
 Gli anni d’oro del cinema italiano

Alla Casa del Cinema di Villa Borghese fino al 6 giugno, la mostra fotografica Magnifici quegli anni. Fotografie sul cinema di Rodrigo Pais dal 1958 al 1970.  56 scatti realizzati dal fotoreporter romano nel decennio d’oro del nostro cinema: gli anni ’60.

Una mostra all’aria aperta

Una mostra all’aria aperta, nel cuore del parco più amato dai romani. Al via la seconda edizione di Back to nature. Arte Contemporanea a Villa Borghese, la mostra diffusa di arte contemporanea a cura di Costantino D’Orazio, che torna con una nuova riflessione sul futuro del mondo e sulla necessità di costruire un diverso rapporto con la natura.

Visibili gratuitamente all’aperto una serie di installazioni appositamente progettate per l’occasione.

Al Mattatoio,nel Padiglione 9A prosegue fino a domenica 16 maggio la mostra Fotografia. Nuove produzioni 2020 per la collezione Roma a cura di Francesco Zizola.

Cosa fare a Roma nel weekend: la musica

Si torna a potersi godere anche i concerti dal vivo. Ecco qualche appuntamento nel weekend per chi ama la musica, e che musica!

I concerti di Santa Cecilia

L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia torna con le esibizioni live. Il primo di un ciclo di appuntamenti aperti al pubblico vedrà protagonista, venerdì alle ore 19.30, la virtuosa della tastiera Beatrice Rana, impegnata nel Concerto per pianoforte n. 1, una pagina giovanile di Brahms. Replica   sabato 15 maggio ore 18.

 Teatro dell’Opera

Proseguono gli spettacoli in presenza del Teatro dell’Opera di Roma: sabato 15 maggio alle 20, ad aprire la serie di concerti sinfonici di maggio, sarà Gianandrea Noseda che debutterà sul podio dell’Opera di Roma con un programma dedicato a Johannes Brahms. 

Premio Fabrizio De Andrè

Andrà in onda in diretta streaming (visibile dal canale YouTube del Premio Fabrizio de André e su www.premiofabriziodeandre.it; ), oggi alle 18, la finale della diciannovesima edizione del Premio Fabrizio De André. Gli artisti selezionati sono: Agnello Danomay , Franz, Giulia Ventisette. Jamila, Kutso, La Saux. Melga, Sebastiano Pagliuca. A loro si aggiunge Giulia Marinelli . Nel corso della diretta, Bobo Rondelli riceverà la targa «Faber».

Cosa fare a Roma nel weekend: Teatro

Finalmente si torna anche a teatro! Vediamo cosa fare a Roma nel weekend se ami lo spettacolo dal vivo.

Da oggi riapre il Teatro Torlonia, con il collettivo  Sgombro. Un ciclo di cinque spettacoli (fino al 2 luglio) che nel titolo ricalca il nome del gruppo: «Sgombro, il varietà». Con Nano Egidio, Davide Grillo, Claudio Morici, Daniele Parisi, Gioia Salvatori, Ivan Talarico e altri. Il primo appuntamento è stasera alle ore 19 con la coppia Cosentino/Leoni sul tema «Pane ai circensi» (informazioni: www.teatrodiroma.net).

Al Teatro Tor Bella Monaca debutto della prima produzione della Compagnia Tbm Teatro. Oggi e domani (ore 20) e domenica (alle 18) andrà in scena Certi di esistere: cinque attori vissuti all’ombra di un autore padre-padrone si ritrovano tra le mani un testo insulso. Testo e regia di Alessandro Benvenuti

La stagione estiva del Teatro Palladimum si apre oggi, 14 maggio, con il concerto di Roma Tre Orchestra. Il 31 maggio ci sarà poi – a cura di Gilberto Scaramuzzo – una prima lettura esplorativa dei Sei personaggi in cerca d’autore, con la Compagnia del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre.

Weekend con i Bambini

Cosa fare a Roma nel weekend con i vostri bambini? Vediamo qualche appuntamento divertente per grandi e piccini.

Al via la manifestazione gratuita Roma Science Van 2021 che nel weekenddal 14 al 16 maggio vedrà uno speciale furgone e una squadra di divulgatori scientifici e ricercatori animare Piazza San Giovanni Bosco al Tuscolano .

All’insegna della scienza e dell’intrattenimento, con spettacoli, installazioni, esperimenti e giochi scientifici per tutte le età incentrate sui Sustainable Development Goals. I temi-obiettivo dell’Agenda2030 per lo Sviluppo Sostenibile stilata dall’Unesco.

Genius Loci

A cura di Open City Roma, prende il via questa settimana la manifestazione Genius Loci Festival – dove abita il genio.

Alla scoperta dei luoghi della città indissolubilmente legati alla ricerca e alla produzione scientifica. Ci saranno visite nei luoghi di ricerca, trekking urbani e nei luoghi naturali, eventi e spettacoli. Tra gli appuntamenti in programma, domenica 16 maggio alle ore 10, quello dedicato ai più piccoli (6-11 anni) dal titolo Naturalisti in erba. Accompagnati dagli adulti, i bambini verranno condotti da una guida esperta in una passeggiata storico naturalistica all’interno del Parco dell’Insugherata

Le storie del Teatro Verde a Villa Pamphilj

Anche il Teatro Villa Pamphilj torna finalmente ad accogliere il pubblico in presenza. Immerso nel verde degli spazi all’aperto del Teatro debutta domenica 16 maggio alle 11, alle 14 e alle 16 lo spettacolo gratuito La strega Bruttarella con Andrea Calabretta e Valerio Bucci, con cui prende il via la rassegna Storie e Racconti a Villa Pamphilj organizzata dal Teatro Verde di Roma. Uno spettacolo per grandi e piccini, con burattini, attori, giocolieri, clown, immagini e sogni. Necessaria la prenotazione allo 06 5814176.

Gita Fuoriporta

Una bella gita fuori porta questo weekend? Segnatevi questi appuntamenti.

Ville Tuscolane

l’Istituto Regionale per le Ville Tuscolane,inaugura il nuovo programma di rilancio dell’ente con “Di Villa in Villa” un ciclo di oltre 120 visite guidate nelle Ville Tuscolane tra eleganti dimore, sontuosi giardini, casali del contado, edifici religiosi, siti archeologici e centri storici del territorio.

Dal 15 maggio al 24 ottobre 2021, con un team di guide specializzate, i visitatori potranno immergersi nelle atmosfere dell’epoca e visitare anche luoghi normalmente inaccessibili al pubblico. A bordo di un esclusivo bus, nel weekend e non solo, si ripercorrerà la storia di queste eleganti residenze rinascimentali e dell’intero sito, partendo dalla fondazione di Tusculum e del suo ager alla rinascita cinque-seicentesca con la costruzione delle Ville, passando per gli anni del Grand Tour fino ai giorni nostri. 

 Possono partecipare alle visite massimo 18 persone.

Il costo del biglietto è di €10,00 per gli adulti.

Gratuito per i bambini fino ai 12 anni.

La prenotazione è obbligatoria, inviando una mail a [email protected].

Riapre la spiaggia dei cani liberi e felici

Sabato 15 maggio Baubeach, la spiaggia per i cani di Maccarese, riaprirà i battenti. E lo farà nel segno della sostenibilità, accogliendo i visitatori con una installazione permanente, davanti alla quale le persone potranno leggere, toccare e meditare, e una esposizione di tre giorni attraverso la quale poter divulgare e far conoscere alcune opportunità concrete per migliorare il proprio lifestyle biosostenibile.

 Dal recupero dei vecchi ombrelloni e attraverso l’opera artistica di Karen Thomas, nasce l’idea di raccontare la prima esposizione, sotto il segno della protezione di ciò che rimane e in nome della tutela di tre elementi vitali: l’Aria, Acqua e la Terra. 

Rispondi