parchi di roma

Roma sempre più blindata contro il Coronavirus: Virginia Raggi chiude ville e parchi

Coronavirus: altra stretta sulla quotidianità dei romani in arrivo.

“Con ordinanza della sindaca Virginia Raggi è stata disposta l’immediata chiusura di ville, aree giochi e parchi pubblici recintati di Roma”.

La conferma di un provvedimento che era già nell’aria è arrivata nella serata di ieri quando sindaca Virginia Raggi ha firmato un’ordinanza con cui ha deciso la chiusura di ville, parchi e di tutti gli spazi verdi recitanti in città. A spingere sulla strada di questa decisione, le tante immagini di cittadini che in questi bei giorni di sole, nonostante le misure restrittive imposte dal decreto governativo, continuano a frequentare i tanti spazi verdi della capitale, che diventano, per forza di cose, luoghi d’incontro e dunque di potenziale diffusione del Coronavirus.

A fare eccezione, in quanto non recintata, è Villa Borghese che sarà comunque presidiata dalle forze di polizia locale che controlleranno il rispetto delle misure previste dal decreto governativo per limitare il diffondersi del coronavirus.

Un altro piccolo sacrificio dunque per la quotidianità i cittadini, una misura presa per garantire la salute pubblica, tenendo anche conto che in questo weekend la Protezione Civile ha reso noto di aspettarsi un forte aumento del numero dei contagi nel centro sud, a iniziare da Roma.

Rispondi