coronavirus ricette quarantena

Nei giorni dell’emergenza Coronavirus, gli italiani si sono rivelati più che mai amanti della cucina casalinga. Ecco quanto e cosa cuciniamo in quarantena

Il Coronavirus ha costretto gli italiani
ad interrompere la propria routine e a crearsene una nuova: le scrivanie di casa sono diventate i
nuovi uffici, il pc personale ha sostituito quello del lavoro e lo smart working ha iniziato a scandire
le ore e i minuti delle giornate di quarantena.
Se lavorare occupa ancora una parte consistente della nostra quotidianità, la lista delle cose da fare nelle restanti ore libere è vasta: c’è chi è riuscito a finire il libro iniziato e lasciato a prendere la polvere sul comodino, chi ha riordinato e pulito stanze e armadi, chi non ha perso tempo e si mantiene in forma grazie ai workout casalinghi, chi ha iniziato nuove serie tv su Netflix, ma moltissimi italiani nelle lunghe giornate dell’ emergenza coronavirus hanno scoperto di avere un nuovo hobby: cimentarsi in cucina dando libero sfogo alla propria creatività culinaria.
Sui social, con l’hastag #Iorestoacasa impazzano stories, post e foto di chi impasta il pane o la pizza provando la ricetta letta sul web o vista in tv, chi si cimenta nel fare la torta rimandata da tempo o ancora chi fa la pasta in casa seguendo seguendo passo passo la ricetta della nonna.
Ai meno esperti sono arrivati in aiuto i blog di cucina, come Autoproduciamo di Lucia
Cuffaro
, sociologa di formazione, scrittrice e attivista, che sul suo blog dà diversi consigli, conciliando al meglio le diverse esigenze di questo periodo, dando utili indicazioni, ad esempio anche su come risparmiare, segnalando ricette light e vegan e tanto altro.
I post più letti sono sicuramente quelli legati alla cucina e al risparmio e ai piatti da fare in casa con pochi ma semplici ingredienti. Ecco quindi la ricetta per fare il gelato in modo veloce e senza l’utilizzo della gelatiera, ma soltanto utilizzando un frullatore o un tritatutto, oppure i segreti per ottenere un impasto per la pizza gustoso ma leggero, o qualche coccola dolce, e allora via alle torte e ai plumcake realizzabili con solo quattro ingredienti: farina, acqua, lievito per dolci e zucchero.
Un’idea facile e veloce ma che, al tempo stesso, può essere resa più golosa aggiungendo dell’ottima
frutta di stagione o dei pezzetti di cioccolato. Adatte per grandi e piccini, il risultato di queste ricette
è garantito!
Tra i consigli più importanti da seguire e mettere in pratica c’è sicuramente quello di ridurre le
uscite nei supermercati
e di fare la cosiddetta “spesa intelligente”, sia cercando di ridurre l’acquisto di ingredienti freschi come uova, latte e burro, preferendo prodotti a lunga conservazione, sia approfittando di negozi o supermercati che offrono la consegna a domicilio.
Tantissime le piccole attività e i supermercati che hanno adottato questa soluzione e che si
appoggiano a siti o app che gestiscono per loro le consegne. Negozio Leggero è uno di questi. Si
tratta di una rete di negozi specializzati nella vendita di prodotti sfusi e con il vuoto a rendere, che prevede per il cliente la possibilità di ordinare online, ricevendo il/i prodotto/i direttamente a casa,
oppure di chiamare il punto vendita convenzionato, scegliendo se ritirare la spesa oppure farsela
recapitare direttamente a casa.
Se da un lato per molti questo isolamente forzato sembra avere solo lati negativi, dall’altro bisogna
cercare, anche se risulta difficile, di trovare quelli positivi.
Questo virus ha permesso a molti di riscoprire l’amore per i piatti della nostra tradizione e ha risvegliato i ricordi e la voglia di cimentarsi in cucina, magari rifacendo la pasta fatta in casa da nonna o il ragù fatto di mamma.
Gli ingredienti fondamentali della buona cucina, anche in quarantena da coronavirus in fondo, sono sempre gli stessi: l’amore e la passione.

Rispondi