smart working

Prime misure contro la crisi economica legata all’emergenza coronavirus, la ministra Bonetti aumenta di 5 milioni il fondo per l’imprenditoria femminile

L’emergenza coronavirus rischia di mettere in ginocchio l’economia italiana, e in questi giorni il governo sta lavorando per evitare una sofferenza che già, per molti, è reale. Iniziano però a trapelare notizie sulle misure che saranno messe in campo per combattere la crisi economica legata all’emergenza coronavirus e al blocco e al rallentamento di tante attività. Una prima misura rigurderà l’imprenditoria femminile.

Secondo quanto riporta ilmessaggero.it, sono in arrivo infatti ben 5 milioni a sostegno delle imprese guidate da donne. La ministra per le Pari Opportunità Elena Bonetti ha infatti incrementato di tale cifra il fondo per le piccole e medie imprese create e guidate da donne.

“Ho ritenuto necessario – ha spiegato la ministra – mettere subito in campo risorse preziose e immediatamente attivabili per favorire l’accesso al credito delle imprese guidate da donne. Una scelta per sostenere l’imprenditoria femminile, fiore all’occhiello dell’Italia in Europa, in questo momento che è di difficoltà per tutti. Specie in queste ore è importante poter guardare con fiducia al futuro e al lavoro delle donne, che sarà uno dei motori più importanti per ripartire insieme come Paese”.

Rispondi