ansia post quarantena

Emergenza coronavirus: l’aiuto psicologico può essere importante per molti che stanno soffrendo questo periodo così difficile. Ecco i servizi gratuiti messi a disposizione dagli psicologi

Coronavirus e aiuto psicologico. Un aspetto ancora poco analizzato dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo è quello del disagio psicologico. In questi giorni difficili, è possible infatti che ci si senta più fragili, che le ansie aumentino e che l’incertezza per il futuro unita al necessario isolamento sociale, possa aumentare la sofferenza psichica di tante persone. Le emozioni sono importanti e anche in questa contingenza critica vanno ascoltate. Lo sanno bene gli psicologi che si sono messi a disposizione dei pazienti con iniziative individuali di gruppi di pèrofessionisti come quelli della Solidarietà Psicologica Digitale di cui vi avevamo parlato qui, ma anche iniziativa istituzionali, partite direttamente dall’ordine degli psicologi. Se state vivendo un momento di ansia, stress o smarrimento potete chiedere aiuto a un a un professionista. Segnaliamo tre iniziative messe in campo a livello nazionale: quella del Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi (Cnop), che ha istituito un motore di ricerca (accessibile dal sito Cnop) per prenotare un teleconsulto gratuito con lo psicologo che si trova più vicino a noi; il servizio di ascolto e consulenza telefonica della Società psicanalitica italiana (Spi); e i due numeri della Croce rossa: 800065510 dedicato a tutti i cittadini e 065510 riservato agli operatori sanitari.

L’Assessorato alla Salute della Regione Lazio, ha attivato il servizio di consulenza psicologica gratuita in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi del Lazio. Il servizio è disponibile per i cittadini al numero verde 800.118.800.

Sul sito web dell’ordine degli psicologi del Lazio è possibile consultare l’elenco dei professionisti che offrono il loro sostegno e la loro consulenza attraverso strumenti di comunicazione a distanza. 

Sipem Sos – Lazio, la Società italiana di psicologia dell’emergenza, insieme alle associazioni NSA Roma Nord e ProContinuum Psy, ha attivato uno sportello telefonico per il sostegno di cittadini, operatori sanitari, soccorritori e forze dell’ordine. Per richiedere aiuto è possibile chiamare o inviare un messaggio ai numeri 3395893978 e 3470013559. Lo sportello è attivo tutti i giorni, dalle 8 alle 20.

L’ospedale pediatrico Bambino Gesù ha promosso un servizio di sostegno a distanza rivolto a genitori, bambini, adolescenti e, in particolare, alle famiglie in cui è presente un bambino con malattia cronica o disabilità. Dopo il primo colloquio telefonico, gli psicologi potranno organizzare un intervento più approfondito in modalità telematica (via Skype). Il telefono da contattare è lo 066859 7046, dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 12:30.

Per quanto rigurarda qualche consiglio su come far passare questi giorni in modo sereno ai più piccoli potete leggere anche qui.

Rispondi