cinema troisi
Il nuovo Cinema Troisi a Trastevere Foto: Ufficio Stampa

Riapre il 21 settembre, dopo 8 anni di chiusura, il Cinema Troisi, nel cuore di Trastevere, restituito alla città dall’Associazione Piccolo America, che festeggia così i primi dieci anni di un’esperienza che ha segnato nel profondo la scena culturale non solo romana.

La rinascita del Cinema Troisi, ex Induno è, per il gruppo di ragazzi e ragazze, il coronamento del sogno di riaprire un luogo di cultura. Un’isola che non c’era per chi, come loro, dalla periferia vuole attraversare e vivere il centro della Capitale.

Fondando le sue radici su tutte le esperienze pregresse del Piccolo America, dal vivace laboratorio di partecipazione che fu il Cinema America Occupato fino all’ormai tradizionale appuntamento estivo con Il Cinema in Piazza, il progetto punta a fare della sala di via Induno una palestra di democrazia e un laboratorio dei rapporti sociali che possa, nel tempo, sperimentare anche un modello per il rilancio del ruolo della sala cinematografica.

A inaugurare il Cinema Troisi, grazie alla collaborazione di I Wonder Pictures, la Palma d’oro Titane di Julia Ducournau. Il film, accompagnato a Roma dalla regista e dal protagonista Vincent Lindon, sarà proiettato (in v.o. con sottotitoli in italiano) in anteprima e in esclusiva nazionale dal 21 settembre. Per poi arrivare nelle sale di tutta Italia la settimana successiva.

A seguire dal 30 settembre, la sala ospiterà uno dei film-evento dell’anno, il nuovo, attesissimo 007, No Time to Die di Cary Fukunaga con Daniel Craig, distribuito da Universal Pictures International Italy.

Non solo Cinema Troisi: spazi multifunzionali e aula studio

Completamente rinnovato, il Cinema Troisi è uno spazio unico nel panorama europeo. Una storica sala cinematografica da 300 posti dotata delle tecnologie di proiezione più all’avanguardia, di un foyer-bar, di una luminosissima terrazza. E ancora, di uno spazio polifunzionale per mostre ed eventi e soprattutto di un’aula studio-biblioteca con 80 postazioni, completamente gratuita, aperta per 365 giorni all’anno, 24 ore su 24. Uno spazio innovativo legato a filo doppio alle istanze originarie dei ragazzi del Cinema America.

Spiega Valerio Carocci, Presidente dell’Associazione Piccolo America: “Oggi festeggiamo i nostri primi 10 anni restituendo finalmente alla città il Cinema Troisi. Una sala cinematografica che abbiamo immaginato come un punto di riferimento, una piazza inclusiva, nella vita sociale delle persone. Sarà un cinema sempre illuminato e aperto, anche quando il proiettore sarà spento. Uno dei motivi che ci ha portato a candidarci al bando per la gestione del Cinema Troisi è stato l’intuizione di poter realizzare anche un’aula studio. Un luogo che abbiamo sognato per Roma sin da quando, nel 2011, abbiamo iniziato a riunirci come “Assemblea Giovani al Centro”. Nucleo originario di quella che sarebbe diventata, tre anni dopo, l’associazione Piccolo America”.

 Ospitato all’interno dell’edificio dell’ex GIL, progettato nel 1933 da Luigi Moretti e inaugurato nel 1937, il  Cinema Troisi è stato oggetto di un elaborato lavoro di restauro e risanamento conservativo.

Il Cinema Troisi, immobile concesso a canone agevolato da Roma Capitale mediante bando pubblico, è un progetto del Piccolo America. Con il sostegno del Ministero della Cultura, Regione Lazio con Lazio Innova, BNL gruppo BNP Paribas, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Otto per mille della Chiesa Valdese, il green partner Iberdrola e il digital sponsor TIM.

Rispondi