Dopo il grande successo della serata d’apertura a Piazza San Cosimato con Pietro Castellitto e Valerio Lundini, alla presenza del Sindaco di Roma Roberto Gualtieri, giovedì 9 giugno il Cinema in Piazza accende i proiettori anche al Parco della Cervelletta di Roma.

Una serata con le famiglie di Giulio Regeni e Mario Paciolla alla Cervelletta

L’apertura è affidata a una serata di impegno civile – realizzata in collaborazione con la rivista Confronti – alla quale parteciperanno, per la prima volta insieme, le famiglie di Giulio Regeni Mario Paciolla

L’intento è quello di riflettere sui lati oscuri del potere e ricordare le sue vittime, grazie anche alla proiezione, per la prima volta sul grande schermo in Italia, di “The Dissident”, il documentario di Bryan Fogel dedicato alla figura del giornalista Jamal Khashoggi. Sul palco, insieme all’Avvocato Alessandra Ballerini, alcuni rappresentanti della società civile e istituzionale da tempo vicini alle famiglie, tra i  quali Ascanio Celestini , il giornalista e sindacalista Giuseppe Giulietti e il Presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico.

“Anche nell’edizione 2022 vogliamo sollecitare il dibattito su temi politici e sociali e continuare a tenere alta l’attenzione su vicende drammatiche per le quali ancora si chiede verità e giustizia e si attende una risposta dalle istituzioni” spiegala vicepresidente del Piccolo America Giulia Flor Buraschi.

Cinema in piazza: Mamet e Schlöndorff a Trastevere

A San Cosimato arriveranno i primi due ospiti internazionali. Venerdì 10 giugno il maestro tedesco Volker Schlöndorff dialogherà con il giornalista e critico cinematografico Felice Laudadio, nonché direttore del BIFESTSchlöndorff, già vincitore delpremio Oscar e della Palma d’Oro a Cannes per “Il tamburo di latta” (1979), presenterà “L’inganno” (“Die Fälschung”), film del 1981 interpretato da Bruno Ganz, Hanna Schygulla e Jean Carmet che racconta una storia ancora estremamente attuale, ambientata in Libano durante la guerra civile tra falangisti cristiani da una parte, musulmani e palestinesi dall’altra.

Sabato 11 giugno il regista, sceneggiatore e drammaturgo David Mamet, vincitore del Premio Pulitzer e due volte candidato all’Oscar, introdurrà “La casa dei giochi”, la sua opera prima premiata per la migliore sceneggiatura alla Mostra di Venezia del 1987. L’incontro sarà moderato da Antonio Monda, scrittore, direttore artistico de Le conversazioni e docente della New York University.

Al via le retrospettive

Centrali come sempre, nel programma del Cinema in Piazza, le retrospettive dedicate ai maestri della storia del cinema e agli autori contemporanei.

Al via a Piazza San Cosimato l’omaggio al maestro del brivido Alfred Hitchcock l’8 giugno con il film “Rebecca – La prima moglie” (1940), mentre giovedì 9 giugno sarà la volta del ciclo di proiezioni del regista cileno Pablo Larraín con il film “Fuga” (2006). Prosegue anche la rassegna dedicata a Francesca Archibugi con “Verso sera” (domenica 12 giugno).

Venerdì 10 giugno, al Parco della Cervelletta, si avvierà retrospettiva del regista polacco Paweł Pawlikowski,di cui saranno proiettati per la prima volta in Italia due documentari inediti: “From Moscow To Pietushki” (1990) e a seguire “Serbian Epics” (1992).

Mentre Sabato 11 giugno inizierà la rassegna del regista danese Thomas Vinterberg, tra i firmatari, con Lars von Trier, del manifesto collettivo Dogma 95 che “scompaginò” le regole del cinema non solo europeo.  In programma la sua opera seconda “Festen”, vincitrice del Premio della Giuria a Cannes nel 1998 e definita dal critico cinematografico Morando Morandini “il film antiborghese più crudele degli anni ‘90”.

Domenica 12 giugno al Parco della Cervelletta sarà protagonista la magia del primo film dell’epic fantasy più amato di sempre: “Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello”.

TUTTI GLI EVENTI INIZIANO ALLE ORE 21.15
L’ACCESSO ALLE TRE PIAZZE È LIBERO E SENZA OBBLIGO DI PRENOTAZIONE

Cinema in piazza, i film in programma nel weekend


SAN COSIMATO

•      8 giugno – REBECCA – LA PRIMA MOGLIE (REBECCA) di Alfred Hitchcock (1940, 130 min)

•      9 giugno – FUGA di Pablo Larraín (2006, 110 min)

•      10 giugno – VOLKER SCHLÖNDORFF presenta L’INGANNO (DIE FÄLSCHUNG) di Volker Schlöndorff (1981, 108 min) – Modera Felice Laudadio

•      11 giugno – DAVID MAMET presenta LA CASA DEI GIOCHI (HOUSE OF GAMES) di David Mamet (1987, 102 min) – Modera Antonio Monda.

•      12 giugno – VERSO SERA di Francesca Archibugi (1990, 99 min)

CERVELLETTA

•      9 giugno – FAMIGLIA PACIOLLA e FAMIGLIA REGENI, ALESSANDRA BALLERINI, ASCANIO CELESTINI, GIUSEPPE GIULIETTI  e ROBERTO FICO presentano THE DISSIDENT di Bryan Fogel (2020, 119  min) in collaborazione con Confronti

•      10 giugno – FROM MOSCOW TO PIETUSHKI (1990, 42 min) a seguire SERBIAN EPICS di Paweł Pawlikowski (1992, 41 min)

•      11 giugno – FESTEN – FESTA IN FAMIGLIA (FESTEN) di Thomas Vinterberg (1998, 105 min)

•      12 giugno – IL SIGNORE DEGLI ANELLI: LA COMPAGNIA DELL’ANELLO di Peter Jackson – Extended Edition (2001, 228 min)

RispondiAnnulla risposta