Site icon Tua City Mag

Chi sono i finalisti di Sanremo Giovani

sanremo giovani

La lunga marcia di avvicinamento a Sanremo 2021 inizia, come di consueto, con la selezione di Sanremo Giovani. Ecco chi sono i musicisti che stasera, nel programma guidato da Amadeus, si sfideranno per ottenere un posto sul palco dell’Ariston.

Avincola

Simone Avincola è un giovane cantautore romano, ormai piuttosto conosciuto nella capitale. Il suo sound ha convinto ‘padrini musicali’ come Riccardo Senigallia e Freak Antoni. Ha vinto diversi premi e ha già provato la carta di Sanremo in passato ma con poco successo. Quest’anno, con la sua “Goal”, spera di entrare tra i cantanti del festival.

Folcast

Un altro giovane musicista capitolino che si giocherà le sue carte sul palco di Sanremo Giovani è Folcast, al secolo Daniele Folcarelli. 28 anni, diplomato in chitarra al Conservatorio, si fa strada nella scena dei locali romani con un sound che fonde soul, pop e rock. Sul palco dell’Ariston porta “Scopriti”.

Gaudiano

Luca Gaudiano è un musicista foggiano classe 1991. Per inseguire il suo sogni si trasferisce prima a Roma e poi a Milano. Qui riesce a pubblicare i suoi primi pezzi e a farsi conoscere. Il brano che porta a Sanremo Giovani, “Polvere da sparo”, racconta il dolore per la morte del padre causata da un tumore al cervello.

Hu

Hu è il nome d’arte della dj marchigiana Federica Ferracuti. La sua passione è la musica elettronica. Una passione che l’ha portata a studiare design del suono al Conservatorio di Pesaro e poi fino a Berlino, la capitale mondiale di quel genere di sound. A Sanremo Giovane porta il brano “Occhi Niagara”.

I Desideri

Salvatore e Gianluca Desideri sono due fratelli di Marcianise, figli del cantante neomelodico Nico Desideri. I Desideri muovono i primi passi sul palcoscenico proprio grazie al padre che li porta ad esibirsi con lui. La prima collaborazione importante è quella con il rapper Clementino, poi arriva il loro contributo alla colonna sonora di Gomorra.

Le Larve

Le Larve è il nome d’arte del doppiatore e cantautore romano, Jacopo Castagna. Classe 1993, l’arte per lui ha preso due strade parallele. Figlio di Ilaria Stagni ha seguito le sue orme in cabina di doppiaggio ma presto ha scoperto anche la passione per la musica, punk e rock. A Sanremo Giovani porta il brano “Musicaeroplano”.

Merlot

Merlot è lo pseudonimo di Manuel Schiavone. Classe 1998, originario di Grassano, in Basilicata, si trasferisce a Bologna per studiare Ingegneria. E qui riesce a coltivare sempre di più anche la sua passione per la musica. A Sanremo Giovani si gioca le sue carte con il brano “Sette Volte”.

Davide Shorty

Davide Shorty è un musicista palermitano non nuovo ai grandi palcoscenici. Ha infatti partecipato al talent X Factor ormai diversi anni fa. Cresciuto in Sicilia, la sua passione per la musica lo ha portato preso in altri lidi per realizzare i suoi sogni. Ora punta al palco dell’Ariston.

Wrongonyou

Wrongonyou, al secolo Marco Zitelli, è un musicista classe 1991. Scrive e canta in italiano solo dall’anno scorso avendo sempre preferito finora esprimersi in inglese. Sul palco di Sanremo Giovani porta il brano Lezioni di Volo.

Greta Zuccoli

Anche Greta Zuccoli scrive prevalentemente in inglese. Napoletana, è stata corista di Diodato.

Exit mobile version