amanda gorman

Amanda Gorman sarà la più giovane artista a partecipare alla cerimonia di insediamento di Joe Biden alla Casa Bianca. I suoi versi sono stati scelti per celebrare il momento del nuovo presidente degli Stati Uniti e lei è diventata la più giovane poetessa ad aver avuto questo onore.

Creativa, talentuosa e impegnata sui temi del razzismo e dei diritti, Amanda Gorman ha solo 22 anni ma si è già ritagliata una sua autorevolezza che oggi la porta su una ribalta che sarà seguita da tutto il mondo.

Nata a Los Angeles, figlia di un’insegnante, ha sviluppato e messo in luce il suo talento molto precocemente.

Ha iniziato a dedicarsi alla poesia molto presto, pubblicando la sua prima raccolta quando era ancora un’adolescente.

Nel 2017, all’età di 19 anni è stata la più giovane vincitrice del National Youth Poet Laureate.

E’ diventata popolare lavorando con Mtv e anche con la sua attività sui social dove è seguitissima. Ha scritto perNikeun componimento per gli atleti neri.

Da afroamericana, il razzismo è uno dei temi che affronta più frequentemente con i suoi versi. Ma usa il suo talento anche sul fronte dei temi dei diritti delle donne, dell’ emarginazione, e in generale della lotta ai privilegi.

La sua poesia è molto influenzata dalla realtà che la circonda. Per i versi composti in occasione dell’insediamento di Joe Biden, Amanda Gorman ha infatti raccontato di aver rivisto la stesura della poesia alla luce dell’assalto a Capitol Hill.

Ha raccontato di essere stata dallo staff che si occupa dell’organizzazione della cerimonia di insediamento di Joe Biden e di aver avuto solo qualche scarna indicazioni sul componimento perchè esprimesse i concetti di ‘unità e speranza’.

La poesia che dedicherà all’inizio della nuova amministrazione democratica si intitola “The Hill we Climb”.

Rispondi