BLACK OUT CHALLENGE TIK TOK

I medici hanno dichiarato la morte cerebrale della bimba finita in coma dopo essersi soffocata stringendosi una corda al collo psrtecipando a una folle sfida lanciata su Tik Tok.

La storia.

Una sfida su Tik Tok, la Black out challenge, ha ucciso una bambina di 10 anni. E’ successo nel quartiere Kalsa a Palermo. Ieri sera all’ospedale di Cristina i genitori hanno portato una bambina di dieci anni in arresto cardiocircolatorio.

Secondo le prime ricostruzioni della vicenda, la madre e il padre avevano trovato la ragazzina crollata in terra, con una cintura che si era stretta al collo fino a provocarsi un’ asfissia che le ha bloccato il battito del cuore. Il soffocamento è stato l’esito dell’ultimo passaggio di una challenge, una sfida social, raccolta dalla bambina sulla piattaforma Tik Tok, tra le più frequentate dai giovanissimi.


La folle sfida si chiama Black out challenge e impone, a chi vi partecipa, di seguire vari passaggi di volta in volta più sfidanti e pericolosi.

La bambina è stata ricoverata in rianimazione in condizioni definite ‘critiche’dai medici che nonostante gli sforzi, ne hanno dovuto constatare la morte cerebrale.

Non è la prima volta che la black out challenge diventa un fatto di cronaca. Nel 2014 la sfida SU Tik Tok è stata associata alla tragica morte di Igor, un quattordicenne di Milano trovato morto in casa dai genitori con una corda stretta al collo.

Rispondi