Audrey Hepburn 5 film da vedere per scoprire la carriera di un'icona
Audrey Hepburn 5 film da vedere per scoprire la carriera di un'icona

Audrey Hepburn, protagonista di tanti film indimenticabili, è stata un’icona senza tempo dell’età dell’oro di Hollywood, ha incantato il pubblico con la sua bellezza, il suo stile impeccabile e il suo talento straordinario. Attrice di classe, ballerina e attivista umanitaria, ha lasciato un’impronta indelebile nella storia del cinema.Scopriamo i cinque film più belli di Audrey Hepburn, che hanno contribuito a definire la sua carriera straordinaria.

Audrey Hepburn: 5 film indimenticabili di una carriera straordinaria

Emmy, Grammy, Oscar e Tony: i quattro premi più importanti del mondo dello spettacolo, lei li ha portati tutti a casa, distinguendosi nel cinema, nel teatro, nella tv, nel musical: Audrey Hepbrun è stata un’artista versatile e talentuosa e la sua carriera è stata folgorante. Nata il 4 maggio 1929 a Ixelles, in Belgio, Audrey Kathleen Ruston (poi Audrey Hepburn) crebbe tra Belgio, Olanda e Inghilterra. La sua carriera iniziò come ballerina, ma la Seconda Guerra Mondiale interruppe i suoi studi di danza. Dopo la guerra, Audrey Hepburn si trasferì a Londra e iniziò a lavorare come modella, aprendosi poi la strada all’ ingresso nell’industria cinematografica che si accorge di lei nei primi anni ’50, quando Colette la vuole per interpretare la sua Gigi. L’esordio su set è del 1953 e il ruolo della Principessa Anna in Vacanze Romane le vale subito un Oscar. Scopriamo quali sono i 5 film che devi vedere per capire la grandezza di Audrey Hepburn.

       Vacanze Romane (Roman Holiday – 1953)

Come dicevamo Vacanze Romane, diretto da William Wyler, ha segnato il debutto cinematografico di Audrey Hepburn e le ha valso un Oscar come Migliore Attrice Protagonista. E’ anche il primo passo di un lungo amore che legherà Audrey Hepburn alla città di Roma, in cui arriverà anche a vivere per diversi anni dopo il matrimonio con il medico romano Dotti. Interpretando la principessa Anna, Audrey Hepburn ha dimostrato la sua versatilità, passando dalla regalità alla spontaneità con una grazia senza pari. La sua chimica sullo schermo con Gregory Peck è indimenticabile e il film aprirà il decennio che la vedrà vestire spesso i panni di una ragazza giovane e spontanea, dotata di sensibilità e intelligenza.

Sabrina (1954)

Un esempio, brillantissimo è quello della protagonista del film Sabrina, una commedia romantica in cui torna a collaborare con il regista Billy Wilder. Nel ruolo di Sabrina Fairchild, una giovane donna che ritorna da Parigi trasformata, Audrey Hepburn mostra la sua capacità di incarnare personaggi complessi con una leggerezza irresistibile. La sua presenza luminosa accanto a Humphrey Bogart e William Holden rende questo film una gioia da guardare.

         Colazione da Tiffany (Breakfast at Tiffany’s – 1961)

Forse il film più iconico di Audrey Hepburn è però Colazione da Tiffinay, tratto dall’omonimo racconto di Truman Capote. L’attrice sarà eternamente associata al ruolo di Holly Golightly, l’irresistibile, misteriosa e tormentata giovane donna di New York. Diretto da Blake Edwards, questo film è un classico indiscusso ed è anche una pietra miliare per lo stile incarnato dalla Hepburn con il suo iconico tubino nero e i maxi occhiali da sole a coprire i segni di notti di bagorni. La sua interpretazione ha catturato i cuori di milioni di spettatori in tutto il mondo.

       My Fair Lady (1964)

Una bellissima favola in musica, è questo My Fair Lady. Basato sull’opera teatrale di successo, questo musical diretto da George Cukor ha visto Audrey Hepburn trasformarsi in Eliza Doolittle, che da una modesta fioraia diventa una sofisticata dama dell’alta società. Sebbene la sua voce sia stata doppiata per le parti canore, la sua interpretazione attoriale ha catturato l’essenza del personaggio con maestria. Un film che ha confermato la sua ecletticità come attrice.

   Sciarada (1963)

Tra i 5 film di Audrey Hepburn da vedere c’è senz’altro anche Sciarada. Questo thriller romantico, diretto da Stanley Donen, vede Audrey Hepburn accanto a Cary Grant. La trama intrigante e la coppia carismatica hanno reso “Charade” un successo di critica e di pubblico. Hepburn brilla come la donna coinvolta in un misterioso intrigo, mescolando abilmente suspense e glamour.

Lasciamo fuori tanti titoli importanti, dal kolossal, anch’esso girato a Roma guerra e Pace, a Storia di una monaca, a Robin e Marian. Ma la filmografia di Audrey Hepburn è un tesoro di capolavori che continuano a incantare le generazioni. LGli appassionati di cinema possono immergersi in questi cinque film per apprezzare appieno il contributo indelebile di Audrey Hepburn alla settima arte.

Rispondi