Home Benessere Animali in corsia: ai Castelli ora si può

Animali in corsia: ai Castelli ora si può

1135
0
animali in corsia

Via libera alle visite degli animali in corsia. Da oggi all’ ospedale dei Castelli, cani, gatti e conigli potranno fare visita ai padroni ricoverati

Si quanto sia importante, quando si sta male, ricevere l’affetto e il sostegno dei propri cari. Il calore degli affetti può aiutarci a motivarci e a vincere le battaglie più difficili.

Da oggi, tra gli affetti che potranno essere d’aiuto ai ricoverati dell’ospedali dei Castelli, ci sono anche i quattrozampe di casa.

Eh si, perchè il nosocomio del provincia di Roma, gestito dalla Asl Rm6, è il primo ad applicare il decreto regionale nelle strutture sanitarie.

Da oggi Fido e Micio potranno correre in soccorso dei padroni in difficoltà e portare con la loro presenza, tra coccole e fusa, un pò di gioia ai pazienti dell’ospedale.

Porte aperte dunque, ai pelosi compagni di vita dei ricoverati, ma con precise regole.

Le visite degli animali in corsia saranno possibili, per ora, solo una volta la settimana, il giovedì alle 16.

A questi visitatori speciali sarà dedicata una stanza particolare in cui saranno accompagnati solo se muniti di certificato medico che ne attesti le perfette condizioni di salute, di guinzaglio e museruola.

Prima di rituffarsi nelle coccole del padrone ricoverato, poi Fido e Micio dovranno farsi ben strigliare per arrivare lindi e pinti all’incontro con il paziente del loro cuore.

Insomma, qualche doverosa regola da rispettare, e i quattrozampe saranno i benvenuti. E si spera che, su questa strada, l’ospedale dei Castelli possa essere presto seguito da altri nosocomi romani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi