allenarsi

La quarantena dovuta alla pandemia da Covid-19, ha avuto un impatto significativo sullo stile di vita di moltissime persone. Con la chiusura delle palestre, e la riduzione delle attività da svolgere fuori casa, la gente si è impigrita ed ha rinunciato a praticare sport ed a curare il proprio benessere fisico. La sedentarietà ha causato, per molte persone, anche un peggioramento delle condizioni di salute sia fisiche (in caso, ad esempio, di malattie pregresse), che psichiche. Proprio per queste ragioni, è consigliabile trovare la motivazione per praticare attività fisica, per riacquistare forma fisica e combattere la spossatezza. In parole povere, è fondamentale riprendere la propria vita in mano e ricominciare a vivere serenamente.

Come ricominciare ad allenarsi

Come già detto, il covid ha generato cambiamenti nella routine giornaliera delle persone, togliendo le energie. Pertanto, se si ha intenzione di ricominciare ad allenarsi è fondamentale prima di tutto recuperare le energie. Per far ciò, è consigliabile in primo luogo avere un sonno regolare, dormendo almeno sette-otto ore ogni notte al fine di consentire al corpo di poter affrontare l’allenamento. Bisogna poi idratarsi a sufficienza, bevendo almeno due litri d’acqua al giorno, e se necessario integrare dei sali minerali. Anche l’alimentazione è importante, che deve essere sana ed equilibrata, basata principalmente su frutta e verdura. Allo stesso modo, bisogna limitare le sostanze come la caffeina o l’alcool. Un ulteriore consiglio è quello di allenarsi all’aria aperta. Il sole ed il contatto con la natura potrebbero incrementare l’energia.

Gli esercizi consigliati:

  • Affondi: Questo esercizio è molto semplice, e può essere praticato anche da chi si dedica all’home fitness , in quanto non servono particolari attrezzi per praticarlo. Bisogna assumere una posizione eretta, poi posizionare avanti una gamba alla volta, e piegare la gamba d’appoggio fino a toccare quasi con il ginocchio a terra. La gamba anteriore deve seguire la posteriore, piegandosi di conseguenza. Dopo aver toccato con il ginocchio a terra, è necessario tornare in posizione eretta e cambiare gamba, ripetendo l’esercizio per circa 10 volte. È fondamentale tenere la schiena perfettamente dritta nello svolgimento di questo esercizio.
  • Salto della corda: Saltare la corda è un’attività fondamentale per riattivare il metabolismo. È consigliabile dedicarsi a quest’attività per circa dieci minuti ogni mattina, prima di iniziare la giornata, per affrontare tutte le altre attività con più energia. È possibile saltare la corda sia a piedi uniti che a passo alternato; in ogni caso è fondamentale saltare sulle punte e non poggiare tutto il piede al suolo.
  • Burpees: anche i burpees sono molto utili per riattivare il fisico ed approcciarsi di nuovo all’allenamento. È necessario partire da una posizione eretta, poi eseguire un’accosciata a terra con il baricentro in avanti; poggiare le mani al suolo, poi praticare uno squat con sedere a terra, sbilanciandosi verso avanti e poggiando le mani al suolo. A questo punto bisogna stendere rapidamente con una sola mossa le gambe verso dietro, poggiando le punte dei piedi e tornare rapidamente alla posizione di partenza. Occorre, infine, staccare i palmi dal suolo e ritornare in posizione di start.

Rispondi