Site icon Tua City Mag

Alessandro Gassman, “Io ti cercherò” vi stupirà, non è la solita serie Rai

alessandro gassman

Debutta lunedì 5 ottobre su Rai Uno, la nuova serie “Io ti cerherò”. La serie racconta di un rapporto padre e figlio. Il protagonista, Alessandro Gassman (nel cast anche Maya Sansa e Andrea Sartoretti), è un ex poliziotto indisciplinato che non ha rapporti con il giovane figlio. quando il corpo del ragazzo viene trovato sul greto del Tevere, il padre inizia ad indagare. Per fare chiarezza su quella morte inizierà un difficile percorso che parte dalla domanda fondamentale: chie era mio figlio?

L’attore romano racconta entusiasta il personaggio di Valerio e spiega perchè “Io ti stupirò” ha tutte le carte in regola per coninvolgere e anche sorprendere i telespettatori di RaiUno.

“Il personaggio di Valerio è quello di un ex poliziotto ribelle, allergico alle regole. Un personaggio con dei tratti che raramente abbiamo visto nei prodotti per Rai Uno. Penso che sia una scelta coraggiosa, perchè “Io ti porterò” per questa rete si può definire sicuramente un prodotto innovativo”. Ha spiegato Alessandro Gassman in conferenza stampa.

“Ormai, a 55 anni, dopo tanto cinema, tanto teatro, tanta tv, sento il bisogno di immergermi in personaggi e storie che in qualche modo mi riguradano, e io stesso vorrei vedere al cinema o in tv”.

In questa storia il nodo principale è il rapporto tra un padre di mezza età e un figlio giovane, un rapporto che anche Alessandro Gassman, padre del ventenne musicista Leo Gassman, vive.

“Una delle cose che mi ha colpito subito di questa storia è sicuramente la centralità del rapporto padre figlio, un pò perchè sono anch’io padre di un ventenne, ma un pò anche perchè racconta quanto sia quasi inesistente l’ascolto reciproco nella società in cui viviamo. Caricarmi sulle spalle il dolore di questo personaggio è stata una decisione importante, ma penso che abbiamo fatto un ottimo lavoro e siamo riusciti a raccontare una storia incredibile”.

Exit mobile version