alessandra galloni reuters

170 anni di notizie e nessuna donna al comando. Finora. Perché la Reuters, l’agenzia stampa più importante del mondo, ha appena nominato il suo nuovo direttore anzi, la sua nuova direttrice: Alessandra Galloni.

E’ lei la prima donna a guidare una delle più importanti testate del globo in cui milita una schiera di 2500 giornalisti e 600 fotografi. La prima donna a dirigere questo colosso dell’informazione è anche italiana.

Alessandra Galloni è nata infatti a Roma 47 anni fa. Ma il suo sogno di diventare giornalista l’ha fatta presto volare via dall’Italia alla ricerca della sua strada e di opportunità.

Dopo gli studi ad Harvard e alla London School of Economics, lavora per 13 anni al Wall Street Journal. Parla cinque lingue e per il quotidiano americano è corrispondente da Londra, Parigi e Roma.

Nel 2004 ha vinto il premio “Uk Buisness Journalist of the year” per i suoi articoli che raccontarono il fragoroso crac Parmalat.

Una notizia importante per il mondo dei media, in cui è ancora piccola la quota di leadership femminile.

Davanti ad Alessandra Galloni, le immani sfide che si trovano davanti i media di tutto il mondo che affronterà di certo puntando sul fact checking, sempre più vitale e sul data journalism, a giudicare da quello che racconta in questa interessante intervista.

Rispondi