Notte dei musei 2024: alessandra amoroso

Tra gli eventi del weekend a Roma da sengnare in agenda torna una manifestazione amatissima. Sabato 18 maggio 2024 l’arte rimane sveglia fino alle ore piccole per la quattordicesima edizione de La Notte dei Musei con il consueto fitto programma di ospiti e iniziative. Alessandra Amoroso accenderà la Notte dei Musei di Roma, e quello della cantante salentina tanto amata dai più giovani è solo uno dei nomi degli artisti che contribuiranno ad animare la lunga serata che, dalle 20 e fino alle 2 di notte, permetterà ai cittadini di visitare tanti musei e altri spazi di arte e cultura di Roma e viverli in un modo diverso, tra concerti, performance ed eventi appositamente pensati per l’occasione.

Come sempre, è previsto un biglietto di ingresso al prezzo simbolico di 1€,mentre l’ingresso sarà gratuito per i possessori di Mic Card.

Notte dei Musei: Alessandra Amoroso, The Niro, Moni Ovadia e gli altri

Ma qual è il programma completo degli eventi della Notte dei Musei a Roma edizione 2024. Come detto, a dare il via alla lunga notte dell’arte e dello spettacolo sarà Alessandra Amoroso che per la Notte dei Musei si esibirà alle 20.15 al Parco Archeologico del Celio con una selezione dei suoi brani più amati che hanno segnato i suoi primi 15 anni di carriera.

Altro evento speciale per questa edizione della Notte dei Musei sarà la performance pensata  coreografo di fama internazionale Jacopo Godani, su musiche di Ulrich Mueller eseguite dal vivo da Sergey Sadovoy nella grande bellezza dei Mercati di Traiano. Nello stesso luogo andrà in scena anche Il Mistero Buffo di Dario Fo e Franca Rame.

Diversi sono gli appuntamenti in programma durante tutta la notte ai Musei Capitolini, dove si alterneranno un concerto di musica etnica all’Esedra di Marco Aurelio, uno spettacolo musicale che trasporterà il pubblico nella Roma barocca, una performance di danza.

Alla Centrale Montemartini, ad attendere il pubblico ci sarà una performance installativa  ideata dal coreografo Enzo Cosimi e uno spettacolo sonoro dedicato alla figura e all’arte di Ennio Morricone. Da un museo all’altro e da un genio all’altro. All’Ara Pacis ad allietare la Notte dei Musei sarà un lungo omaggio al lavoro del compositore Ryuchi Sakamoto. Nell’auditorium invece, l’appuntamento è con uno spettacolo di Moni Ovadia.

Giochi di luce e performance ispirate al Giappone e alla sua cultura, in perfetta sintonia con la mostra attualmente in corso Il mondo fluttuante. Ukiyoe al Museo di Roma Palazzo Braschi, mentre sul palco del cortile dello storico palazzo sarà allestito per tutta la notte un dj set.

Al Museo di Roma in Trastevere nella notte dei Musei sarà protagonista il cantautore The Niro, mentre Diana Tejera intratterrà il pubblico che visiterà sabato 18 maggio 2024 la Galleria d’Arte Moderna. E questi sono solo alcuni degli appuntamenti che animeranno la Notte dei Musei 2024 a Roma.

Come sempre saranno coinvolti non solo i musei, ma anche le accademie, gli atenei e altri spazi che terranno le loro porte aperte ai visitatori per tutta la notte, come anche alcuni palazzi istituzionali, a iniziare da quelli di Camera e Senato. Alla Camera dei Deputati, ad esempio, alle 20, sul piazzale antistante è in programma il concerto della Banda dei Carabinieri. Appuntamento imperdibile della Notte dei Musei è sicuramente la visita al Tempietto del Bramante che, anche in questa occasione, la Real Academia de Espana a Roma (dalle 20.00 alle 02.00, ultimo ingresso ore 01.30) permetterà di visitare in notturna insieme alla mostra Paesaggi paralleli. Immagini di Washington e Roma dal Gianicolo. Fotografi dell’Accademia de España en Roma. Così come da non mancare è la visita all’Accademia di Francia a Villa Medici (dalle 20.00 alle 02.00, ultimo ingresso ore 01.30 – Biglietto 1€) che consentirà di scoprire le 180 opere presenti nella mostra Epopee celesti, selezionate dalla collezione di Bruno Decharme.

L’elenco completo degli eventi, dei luoghi e gli orari, li trovate qui: www.museiincomuneroma.it.

RispondiAnnulla risposta