Serata da ricordare, come nelle intenzioni, quella organizzata ieri per celebrare i 60 anni del Rome Cavalieri, A Waldorf Astoria Hotel. Il magnifico resort che domina dal Monte Mario lo skyline della Città Eterna, ha festeggiato la ricorrenzacon una cena di gala unica, che ha visto Heinz Beck lavorare a sei mani con altri due chef a tre stelle Michelin: Jacob Jan Boerma e Paolo Casagrande e tanti ospiti illustri.

Tra i 63 fortunatissimi invitati, accolti dal Managing Director Alessandro Cabella si sono visti: Enrico Brignano e Flora Canto, Bruno Vespa, Alessandro Roja, Luca Guadagnino, Cinzia TH Torrini, la famiglia Castellitto al completo con Sergio Castellitto, Margaret Mazzantini, e i figli Pietro e Maria. Tra gli ospiti del mondo delle istituzioni c’erano: l’Assessore ai Grandi Eventi Alessandro Onorato, Ivana Jelinic – Amministratore Delgato Enit e Marina Lalli – Presidente Federturismo Confindustria.  

Teatro di una serata scintillante è stata la meravigliosa terrazza sul rooftop dell’albergo, dove gli ospiti hanno brindato ai 60 anni del Rome Cavalieri con un aperitivo, ammirando il panorama di Roma al tramonto.

Ma il meglio doveva ancora venire. I partecipanti  si sono poi spostati nelle sale del ristorante La Pergola per la cena di gala, evento centrale della lunga serata. Gli ospiti hanno potuto assaporare le creazioni di ben tre chef arrivati al prestigioso riconoscimento delle Tre Stelle Michelin. Lo chef ‘di casa’, Heinz Beck, ha proposto portate a base di f di creatività, genio, salubrità, prodotti pregiati e sapori autentici della tradizione, affiancate dai piatti degli altri due chef, in una sinfonia di gusto e bellezza. Insieme ad Heinz Beck, hanno creato anche Jacob Jan Boerma, chef olandese che traduce le esperienze acquisite in tutto il mondo in piatti cosmopoliti e creativi, e Paolo Casagrande, chef italiano naturalizzato spagnolo, di formazione cosmopolita e famoso per le sue interpretazioni eleganti e raffinate, in un connubio tra radici mediterranee italiane e territorio catalano. I due chef di fama internazionale hanno dialogato con Heinz Beck, componendo a sei mani il menu per una cena veramente straordinaria.

60 anni di Rome Cavalieri, una straordinaria cena a sei mani per i fortunati ospiti vip

Ebbene, qual è stato il risultato dell’unione di tali talenti e creatività assaporato dai fortunati ospiti della serata celebrativa dei 60 anni del Rome Cavalieri?

La cena è iniziata con “Scarola cotta agli ultrasuoni con aragosta, la sua emulsione e mandorle” di Heinz Beck, con “Scampo tandoori, carote in diverse consistenze, kaffir, passion ginger e physalis marinati” di Jacob Jan Boerma e con “Insalata tiepida di gamberi rossi e frutti di mare, rutabaga, animelle croccanti e agrumi” di Paolo Casagrande. A seguire i “Tortellini ripieni di salsa genovese con carciofi e tartufo nero” di Heinz Beck, il “Rombo cotto a 45°, asparagi selvatici olandesi, crema di formaggio di capra, buerre blanc al levistico e vinaigrette di vadouvan” di Jacob Jan Boermia, con il “Filetto di bue al carbone, cavolo nero e tuberi con scalogno e salsa al Porto” di Paolo Casagrande.

A questo punto gli ospiti sono stati invitati ad uscire sulla terrazza dove hanno potuto ammirare anche quattro minuti di fuochi d’artificio con ai loro piedi il panorama da mozzafiato sulla Città Eterna. Rientrati nella sala la cena si è conclusa con il dessert di Heinz Beck “Latte, pane e cioccolato”.

Sfoglia la gallery per scoprire chi c’era alla serata per i 60 anni del Rome Cavalieri

1 / 6

RispondiAnnulla risposta